martedì 28 giugno 2011

La Val Susa paura non ne ha!

Duemila uomini delle forze dell'ordine ieri hanno sfondato i presidi No Tav in Val di Susa. Un atto di violenza che ha suscitato reazioni in giro per l'Italia. Nel pomeriggio a Milano, con partenza da piazza San Babila, alcune centinaia di manifestanti hanno urlato il loro no ad un'opera inutile e dannosa per l'uomo e l'ambiente. Qui trovate l'audio cronaca della sfilata di protesta. Buon ascolto.
(Per la foto, fonte: http://www.facebook.com/pages/NO-TAV/40019706447?sk=wall) video

1 commento:

Davide Mazzocco ha detto...

1. Autostrada, 2. Vecchia Statale, 3. Nuova Statale, 4. ferrovia, 5. Tav????????
Stiamo parlando di una valle non di una pianura, una valle larga, al massimo, un chilometro dopo Chiusa di San Michele. Il discorso è sempre lo stesso: favorire il tornaconto di pochi contro il disagio di molti. La cosa davvero triste in Valsusa è che il fronte politico del sì è compatto e bipartisan (eccezion fatta per i Grillini).